Piattaforma di intelligenza artificiale MonkeyLearn apre in beta

Oggi è stato il giorno scelto per il lancio della piattaforma MonkeyLearn in beta, che è un nuovo strumento di intelligenza artificiale basato sul cloud-mining di testo focalizzato in modo che gli sviluppatori possono utilizzare l'API della piattaforma per fornire informazioni per l'analisi, con conseguente dati struttura che può essere categorizzata per dare loro gli usi differenti. Secondo VentureBeat, ci aspettiamo che questa nuova piattaforma fatta da testo minerario che ha fatto per WordPress siti Web e Blog. Per capire meglio il funzionamento di MonkeyLearn, permetterà agli utenti di selezionare o creare un modulo, che vi fornirà diversi tipi di contenuti, sia esso siti Web, documenti, contenuti di messaggi e-mail, ecc. ., caricando sulla piattaforma o direttamente catturare i testi di origine tramite un'API. Successivamente, l'algoritmo estrae le caratteristiche e il contenuto chiave per associare ogni categoria all'interno del modulo stesso. Quindi il contenuto categorizzato può essere utilizzato per usi diversi all'interno di qualsiasi sito Web o applicazione tramite un'API. A questo punto, gli usi a cui può fornire dati categorici possono essere diversi da profili Web per indirizzare gli annunci a utenti specifici o messaggi alla categorizzazione del contenuto per interessi utente, lo stile Flipboard. Come si dice, la piattaforma ha appena aperto le sue porte in beta, c'è una serie di piani di prezzi, che vanno dall'opzione gratuita, consentendo fino a 1.000 Hits al mese, alla versione Enterprise, per $500 al mese, gli sviluppatori possono fare fino a un milione di visite al mese , con l'extra 1.000 visite/mese per un dollaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *